Borgo Propizio – Loredana Limone

 

Ma quanto sto leggendo in questi giorni… che bellezza.

 

BORGO PROPIZIO

Loredana Limone

Guanda

borgprogrande

Trama

Quasi tutte le fiabe cominciano con C’era una volta, ma questa è diversa. Questa comincia con C’è una volta… Perché è oggi che Belinda ha intenzione di ripartire e Borgo Propizio, un paese in collina, in un’Italia che può sembrare un po’ fuori dal tempo, le pare il luogo ideale per realizzare il suo sogno: aprire una latteria. Il borgo è decaduto e si dice addirittura che vi aleggi un fantasma… ma che importa! A eseguire i lavori nel negozio, un tempo bottega di ciabattino, è Ruggero, un volenteroso operaio che potrebbe costruire grattacieli se glieli commissionassero (o fare il poeta se sapesse coniugare i verbi). Le sue giornate sono piene di affanni, tra attempati e tirannici genitori, smarrimenti di piastrelle e ritrovamenti di anelli… Ma c’è anche una grande felicità: l’amore, sbocciato all’improvviso, per Mariolina, che al borgo temeva di invecchiare zitella con la sorella Marietta, maga dell’uncinetto. Un amore che riaccende i pettegolezzi: dalla ciarliera Elvira alla strabica Gemma, non si parla d’altro, mentre in casa di Belinda la onnipresente zia Letizia ordisce piani, ascoltando le eterne canzoni del Gran Musicante. Intanto i lavori nella latteria continuano, generando sorprese nella vita di tutti…

L’autrice

autore_111230165327_LOREDANA_LIMONE

Loredana Limone ha composto la prima poesia a nove anni, ma è passata molta acqua sotto i ponti prima che i suoi scritti uscissero dal cassetto. Ha al suo attivo alcuni libri gastronomici e per bambini. Se non abitasse sulla sponda del Naviglio Martesana, dove si è trasferita per amore, Borgo Propizio è il luogo dove le piacerebbe vivere. Perché? Lo scoprirete leggendo questa favola moderna, intelligente e piena di humour, ambientata in questo curioso Borgo (Guanda, 2012). “E se le stelle” è il secondo romanzo sulle avventure del Borgo e i suoi straordinari personaggi che sarà pubblicato da Salani.

Il 17 novembre 2012, a Villa Grumello (Como), Loredana ha ricevuto la targa straordinaria per la categoria “esordienti” della Prima edizione del Premio di Narrativa “Federico Fellini” per il romanzo “Borgo Propizio”.

La mia opinione

Una lettura piacevole, fresca, allegra, che con sottile e benevola ironia mette in luce gli aspetti quotidiani della vita. E direi che proprio attorno alle piccole cose ruota l’intero libro. Senza tralasciare i sentimenti positivi e briosi espressi dai personaggi, ciò che mi è piaciuto di più è stata proprio la rivalutazione di ciò che abbiamo sotto gli occhi ogni giorno e a cui, in genere, non diamo molta importanza. Borgo Propizio potrebbe essere una qualsiasi delle tante piccole città italiane, ancora dolcemente legate al passato e proiettate già verso il futuro.

Valutazione:

4

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Borgo Propizio – Loredana Limone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...