Hunger Games – Suzanne Collins

 

Ok, la curiosità ha vinto. Alla fine, anche se non è il mio genere, ho letto Hunger Games.

 

HUNGER GAMES

Suzanne Collins

Mondadori

 

Hunger_Games_Suzanne_Collins-200x308

Trama

Quando Katniss urla “Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!” sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell’estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell’Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l’audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c’è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c’è spazio per l’amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo.

L’autrice

suzanne-collins-458

Suzanne Collins (Hartford, 10 agosto 1962) è una scrittrice e sceneggiatrice statunitense.

La sua carriera inizia nel 1991, quando inizia a scrivere sceneggiature per programmi televisivi per bambini. È diventata famosa grazie al romanzo Hunger Games, primo di una trilogia. L’idea degli hunger games – giochi-della-fame – si è fatta strada nella sua mente mentre faceva zapping tra le immagini dei reality show e quelle della guerra vera. I suoi libri sono tradotti in 40 paesi e continuamente ristampati: negli stati uniti Hunger Games ha raggiunto i 60 milioni di copie. Un vero caso editoriale, tanto che la rivista “Time” ha nominato Suzanne Collins tra le 100 più influenti personalità nel 2010.

 

La mia opinione

In linea di massima mi è piaciuto. È la storia che ha principalmente il merito. Coraggio, amicizia, affetto, avventura, morte. C’è di tutto ed è ben dosato; i personaggi sono pregevoli e definiti in maniera chiara. Ciò che non mi è piaciuto è stato lo stile e la descrizione delle scene: lo stile è molto ma molto elementare, senza pretese, asciutto; le scene invece sono raccontate in maniera quasi sbrigativa, con pochi dettagli ambientali. Comunque un libro che gli appassionati del genere probabilmente ameranno.

Hunger_Games_2012

Dopo la lettura ho visto il film e l’ho trovato ben fatto e, a parte qualche scena tagliata e qualche personaggio mancante, abbastanza fedele al libro.

Valutazione:

4

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Hunger Games – Suzanne Collins

  1. Pingback: 1984 – George Orwell | Ispirazione - Il blog di Ilaria Goffredo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...