Recensione “La metà di credere” di Sabrina Calzia

Amici, quest’oggi vi parlo di un libro un po’ diverso da quelli che leggo di solito, tuttavia molto apprezzabile.

Sabrina Calzia

 

La metà di credere

Sabrina Calzia

Cerebro Editore

 

“La metà di credere”, libro di Sabrina Calzia, narra la storia di Perseo Lorenzini in un avvicendarsi continuo di presente e passato. Sin dalle prime pagine ci viene mostrato il sentimento immenso che lega Perseo alla sua Priscilla, sentimento che nasce nell’infanzia e prosegue per tutta la vita. Quando però d’improvviso Priscilla scompare, Perseo sarà costretto a intraprendere un lungo e tortuoso viaggio all’interno di sé, alla scoperta del vero se stesso. Un viaggio intriso di malinconia e romanticismo, tristezza e fatalismo alternato sempre alla volontà di farcela. Estremamente accattivante e intenso il prologo.

Pregevoli e raffinate sono le elucubrazioni inerenti i pensieri e i ricordi, nonché richiamanti diversi livelli di filosofia morale. Dunque uno scritto che necessita di attenzione durante la lettura ma che, oltre a far conoscere la storia di Perseo, spinge a riflettere. Gli episodi della vita del protagonista sono descritti in maniera estremamente vivida, palpabile e reale, soprattutto quelli inerenti l’infanzia. Di indubbio fascino sono i richiami alla vicenda mitologica di Perseo e Andromeda.

In definitiva un libro che consiglio di leggere per arricchire l’anima e deliziare l’intelletto.

Valutazione:

4

Link acquistohttp://www.cerebro-editore.it/product_info.php?products_id=162&osCsid=v78chbdhfad7qll6qpcoem0e40

Annunci