La pace sui social network per la pace nella realtà

Amici, inutile dire che la situazione in questi giorni è critica ed è inutile anche spiegare che i fatti non riguardano solo Stati Uniti e Siria poiché, in un eventuale conflitto, grazie ai giochi d’alleanze, verrebbero coinvolte tante nazioni del mondo. E sappiamo che chi paga le conseguenze della guerra è sempre chi non c’entra nulla, gli innocenti, la popolazione.
E se i grandi della Terra non si curano dell’opinione dei propri concittadini, per una volta usiamo i social network in maniera intelligente e dimostriamo al mondo il nostro rifiuto per la guerra, sperando che la cosa si espanda a macchia d’olio. Seppur non si potranno fermare le armi, cerchiamo di far sentire la nostra voce.
Mettiamo come foto del profilo immagini riguardanti la pace. E poi condividiamo e invitiamo gli amici, sperando che non vi sia mai la terza guerra mondiale.

Cliccate qui per partecipare all’evento su facebook.

ec2665a8a7

Annunci